L'assessore Cimbolini di Anghiari in quota a Rifondazione Comunista, come fa ad essere in giunta con persone di estrema destra?

"Credo che prima o poi i "i nodi verranno al pettine" allora ci ritroveremo con un paese più povero e sempre più emarginato da altre realtà che adesso a me pare che marciano con idee e proposte più valide"

Che il vice sindaco di Anghiari Claudio Maggini, si compiaccia di aver aperto il circolo di "fratelli d'Italia-alleanza nazionale, è un suo diritto sancito dall'ordinamento costituzionale italiano, dunque nulla da eccepire. Invece noi che apparteniamo alla sinistra ci dovremmo preoccupare e porci per lo meno molte domande su come abbiamo operato nel immediato passato e come riprendere un serrato confronto con tutti i cittadini. Intanto poniamoci questa domanda: "A che titolo e per quali finalità l'assessore alla Pubblica Istruzione Cimbolini, già assessore in quota rifondazione comunista con la gestione di Senesi Maddalena, oggi siede al tavolo assieme al vice sindaco Maggini di estrema destra? Badate bene, la mia non è una polemica fine a se stessa, ma vuole far chiarezza tra i cittadini affinché tutti possano comprendere come veramente stanno i rapporti politici-amministrativi in questo comune. Oggi più che mai è chiaro che la lista "Liberamente" di Alessandro Polcri, incarna al suo interno valori di destra e dunque non può dichiararsi una lista indipendente. Ad Anghiari, intanto tutto tace, la politica non ha più casa da queste parti, si campa alla giornata e ci si bea per i lusinghieri risultati ottenuti dalle manifestazioni esterne al comune: vedi attività culturali, sportive e iniziative lodevoli della Proloco. Credo che prima o poi i "i nodi verranno al pettine" allora ci ritroveremo con un paese più povero e sempre più emarginato da altre realtà che adesso a me pare che marciano con idee e proposte più valide.

Franco Talozzi

0 commenti alla notizia
Redazione, 15/11/2017 10:12:06

Lascia il tuo commento

Per vedere il tuo commento pubblicato dovrai validarlo.
Riceverai quindi una mail con un link per validare il commento.

Attenzione: tutti i campi sono obbligatori!

Nome
E-mail pubblica
Il tuo commento
Consenso alla privacy Accetto NON Accetto
Consenso a ricevere
comunicazioni commerciali
Accetto NON Accetto







Scrivi tu il primo commento!