Arti marziali: questa sera a Torino l'assalto di Alessandro Riguccini al titolo mondiale della kick boxing

Il biturgense tenterà di strappare il titolo all'uruguagio Juan Manuel Ramirez nella categoria dei superwelters

Ci siamo! Questa sera alle 20.30, sul ring del palasport di Rueglio a Torino, il 23enne biturgense Alessandro Riguccini (nella foto) tenta la conquista del titolo mondiale in un'altra arte marziale, la kick boxing, alla quale aveva tentato senza successo l'assalto il 6 marzo del 2010 davanti al pubblico amico di Sansepolcro, quando venne battuto dal francese Ibrahim Chiaou. L'impresa potrebbe rivelarsi esaltante, perché per diventare campione del mondo Riguccini dovrà superare l'attuale detentore dei pesi superwelter (69 chilogrammi), il forte uruguagio Juan Manuel Ramirez. L'incontro si disputa sulla distanza dei 5 round di 3 minuti ciascuno, durante i quali dovrà misurarsi contro un ex pugile. Ricordiamo che l'atleta di Sansepolcro è già detentore di una corona iridata nelle arti marziali: quella del full contact, conquistata in Messico nel giugno sempre di un anno fa e ora, dopo aver disputato anche qualche match di pugilato, tenta l'assalto di nuovo al mondiale della kick boxing in una diversa categoria rispetto a quella di cui Chiaou resta campione. Riguccini vanta nel suo palmares 42 vittorie sui 48 match disputati (31 delle quali per ko) e 6 sconfitte (nessun ko). 
0 commenti alla notizia
Redazione, 01/07/2011 16:17:13

Lascia il tuo commento

Per vedere il tuo commento pubblicato dovrai validarlo.
Riceverai quindi una mail con un link per validare il commento.

Attenzione: tutti i campi sono obbligatori!

Nome
E-mail pubblica
Il tuo commento
Consenso alla privacy Accetto NON Accetto
Consenso a ricevere
comunicazioni commerciali
Accetto NON Accetto







Scrivi tu il primo commento!