Sansepolcro, il vignettista Mauro Biani vince il premio Nonviolenza 2012

Nomi illustri fra i 5 finalisti del premio nazionale "Cultura della Pace": il giornalista Corradino Mineo, Agnese Moro e l'attore Marco Paolini, assieme a Riccardo Petrella e Don Valerio Valeri

E' il vignettista Mauro Biani, il vincitore del Premio Nonviolenza Edizione 2012. Ad annunciarlo il presidente dell'associazione biturgense Cultura della Pace, Leonardo Magnani (nella foto), che insieme al  vicesindaco del Comune di Sansepolcro Andrea Laurenzi ha inoltre comunicato oggi pomeriggio i 5 candidati del premio biennale Cultura della Pace. "Mauro Biani, un grande personaggio amico del Movimento Nonviolento, vince il Premio Nazionale "Nonviolenza" Ed. 2012 – ha dichiarato Magnani -  per aver saputo raccontare con i propri disegni e le proprie vignette l'ipocrisia della guerra e della violenza che si fa sistema, ammantandosi di una falsa idealità pacifica, evidenziando come la nonviolenza possa essere strumento di verità, mezzo efficace e rispettoso dei diritti dell'uomo, per la risoluzione dei conflitti." Particolarmente famosa e vincitrice di molti premi la vignetta realizzata da Biani a commento della guerra in Libia che ritraeva gli aerei militari con il muso a forma di pompa di benzina. Presentati sempre in conferenza stampa i  candidati al Premio Nazionale "Cultura della Pace-Città di Sansepolcro" XI Edizione. Cinque nomi per altrettanti campi d'indagine: informazione, esclusione sociale, arte, impegno sociale e solidarietà. I candidati sono stati scelti dal Comitato Scientifico dell'Associazione Cultura della Pace, composto dai Soci Onorari, Massimo Valpiana, Luigina Di Liegro e David Sassoli e si stratta di: Corradino Mineo (Partanna, 1º gennaio 1950)  giornalista italiano, Agnese Moro (1952) è sociopsicologa, Marco Paolini, attore, autore e regista, Riccardo Petrella nato nel 1941 è un economista politico italiano, Don Valerio Valeri (1939 Isola di Santa Sofia) della Fraternità di San Carlo Borromeo. Il premio per quest'anno sarà in collaborazione con il Movimento Nonviolento e la rivista, fondata da Aldo Capitini, Azione Nonviolenta. "E' un premio importante per la nostra Città – ha detto Laurenzi, delegato alla Cultura della Pace – perché lo è diventato negli anni grazie all'Associazione che ha lavorato con costanza e dedizione attraverso molte iniziative. Il premio rappresenta un momento per riflettere e per promuovere i percorsi di non violenza e pace in genere. Lo è ancora di più quest'anno che è l'anno del Millenario di Sansepolcro, con nomi di primo ordine selezionati sia dal punto di vista dei contenuti che del richiamo capaci di diffondere un messaggio di pace". Nel corso della stessa conferenza stampa è stato presentato il progetto del Comune di Sansepolcro in collaborazione con la Comunità di Sant'Egidio e l'associazione Cultura della Pace di adozione di due condannati a morte. L'adozione consiste nell'impegno a diffondere la loro realtà ma anche quello di far sentire loro vicina la comunità di Sansepolcro attraverso l'invio di lettere e foto. Si tratta di due ispano-americani: Juan Raul Ramirez ed Hector Garcia. Ambedue sono detenuti nel carcere di Livingston in Texas. In particolare, secondo le informazioni raccolte, Garcia è stato arrestato nel 1989 a 17 anni ed è stato condannato da testimoni che in seguito hanno confessato di aver mentito. "E' una delle strategie di collaborazione approvate in Consiglio Comunale con la Comunità di Snat'Egidio – ha spiegato Laurenzi – nell'ambito di "Città per la vita – Città contro la pena di morte" attuata attraverso una raccolta firme e queste adozione. Per questo ci appoggiamo al lavoro operativo dell'associazione Cultura della Pace  che caratterizza questo territorio con la Borsa di Studio Angiolino Acquisti, i Premi ed una novità." Lunedì infatti passerà a Sansepolcro il gruppo Stelle d'Italia, composto da persone che stanno attraversando la penisola per ricucirla idealmente ed esprimere un forte desiderio di cambiamento "per far vivere la forza nuova e antica del paese." L'arrivo è previsto a Sansepolcro perché Città della Cultura della Pace lunedì 18 alle 17,30 presso le Logge di Palazzo delle Laudi. Il gruppo proseguirà quindi per Assisi ed arriverà a L'Aquila.

0 commenti alla notizia
Redazione, 15/06/2012 06:06:27

Lascia il tuo commento

Per vedere il tuo commento pubblicato dovrai validarlo.
Riceverai quindi una mail con un link per validare il commento.

Attenzione: tutti i campi sono obbligatori!

Nome
E-mail pubblica
Il tuo commento
Consenso alla privacy Accetto NON Accetto
Consenso a ricevere
comunicazioni commerciali
Accetto NON Accetto







Scrivi tu il primo commento!