10° raduno Nazionale “Castrum Tiberinum” a Città di Castello

Ben 350 le vespe hanno aderito all’iniziativa, a cui vanno aggiunti altri 50 mezzi che, seppur non iscritti alla manifestazione, hanno invaso Piazza Gabriotti per mettersi in mostra

Tutto esaurito sabato e domenica scorsi per il 10° raduno Nazionale "Castrum Tiberinum". L'edizione di quest'anno organizzata in ogni dettaglio dal V.C. Città di Castello, in testa il super attivo Presidente Lilo Gaudenzi, ha superato ogni attesa. Ben 350 le vespe che hanno aderito all'iniziativa, a cui vanno aggiunti altri 50 mezziche, seppur non iscritti alla manifestazione, hanno invaso Piazza Gabriotti per mettersi in mostra. Le vespe già sabato hanno colorato le piazze e le vie della città, catturando l'attenzione di tantissima gente. Agli equipaggi presenti sabato è stata data l'opportunità di visitare Musei e altri angoli suggestivi. Particolarmente apprezzato il "Museo della Tela Umbra" dove tra l'altro erano esposte Macchine da cucire provenienti dalla collezione del Sig. A. Rampi che ne ha illustrato l'evoluzione negli anni. La giornata si è conclusa, con la partecipazione di 92 equipaggi a una conviviale presso un noto ristorante locale. Domenica mattina, Piazza Gabriotti è invasa da insetti scoppiettanti, che la ricoprono come un multicolore tappeto patchwork. Dopo le formalità di rito, (iscrizione, consegna gadget e lauta colazione a base di prodotti locali) un "serpentone" di storia ha percorso il territorio e a suon di clacson, ha raggiunto il borgo Medioevale di Citerna, ricca di punti panoramici da cui abbracciare l'intera Valla del Tevere. La cordialità e la sapiente preparazione dei tavoli al ristorante "L'Osteria del Musicista" hanno creato una cornice ideale alla conclusione della kermesse, trentatré i club partecipanti tra cui lo Scooterclub "Flying Outchman" di Oudenaarde Belgio. Durante il pranzo sono stati consegnati i riconoscimenti, la classifica finale ha visto al 1° posto il V.C. Paestum seguito dal V.C. Acquaviva delle Fonti (particolarmente apprezzata la loro partecipazione) e dal V.C. Castellabate; il club più numeroso, con trenta partecipanti è stato il V.C, Fratta. Il 4° trofeo "Paolo Palla" è stato assegnato al proprietario di una magnifica Vespa GS quale miglior restauro. I ritmi della musica araba e le allieve della Scuola Danza del Ventre di Noura Adel hanno allietato i commensali.
0 commenti alla notizia
Redazione, 22/07/2014 18:04:50

Lascia il tuo commento

Per vedere il tuo commento pubblicato dovrai validarlo.
Riceverai quindi una mail con un link per validare il commento.

Attenzione: tutti i campi sono obbligatori!

Nome
E-mail pubblica
Il tuo commento
Consenso alla privacy Accetto NON Accetto
Consenso a ricevere
comunicazioni commerciali
Accetto NON Accetto







Scrivi tu il primo commento!