Quei 4 novembre festa della vittoria...ora festa delle forze armate (e della ipocrisia)

Quando ero rabuschio, a scuola si faceva festa dal 1 al 4 novembre: santi, morti e festa della vittoria, ossia celebrazione della superba vittoria italiana nella prima guerra mondiale e fine delle ostilità per le forze armate italiane. Col passare del tempo il calendario scolastico è cambiato: niente feste, ma il... continua >>>
Redazione

Sansepolcro versus Arezzo: un confronto banale

Il primo novembre sono andato a Sansepolcro a vedere la mostra fotografica di Steve McCurry. Non una novità assoluta, è una mostra che è già apparsa in Italia; occasione anche per vedere come scorre il restauro de "la resurrezione" pierfrancescana, affresco mozzafiato secondo me, che vede il fondamentale contributo di... continua >>>
Redazione

L'oro non tira, l'argento uguale, le inaugurazioni tirano eccome: questo é Gold/Italy

Gli espositori ne erano coscienti ben prima dell'inizio che, al pari delle ultime fiere, Gold/Italy non avrebbe cambiato lo scenario del lavoro. Che è poco e balordo. Magari non conoscono al decimale i numeri del settore a livello mondiale, ma certo non gli fa piacere leggere notizie che fanno apparire... continua >>>
Redazione